.
Annunci online

#44 - Ma se la ricerca è tanto importante, gli italioti perchè bocciarono il Referendum?
post pubblicato in Domande innocenti, il 13 dicembre 2009
Come ogni anno, prima quelli dell'Airc e poi Telethon, organizzano maratone di beneficenza per raccogliere soldi da destinare alla ricerca.
Permettetemi di dire che NON DARO' MAI NULLA A QUESTA GENTE!

Non perchè sia contro la ricerca, anzi, ma perchè i ritrovati tecnologici e scientifici per combattere il cancro e le malattie incurabili, vanno sempre e solo ai ricchi, vedi Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, mentre se una povera mamma di 3 figli, alla quale viene diagnosticata una tiroide un pò ingrossata, va in ospedale per un'ecografia, questa viene effettuata dopo 16 mesi e se c'era un cancro, hai voglia che oramai non c'è più nulla da fare.

E poi trovo grottesco questo accattonaggio di denaro privato, quando poi si poteva fare tantissima ricerca in più, gratuita per giunta, se solo qualche anno fa fossero passati i Referendum sulla ricerca, cellule staminali ed embrionali.
Eppure gli italioti non andarono a votare, il Papa disse che era peccato e gli italioti che: votano divorziati, abortisti e ladri, non vanno in Chiesa, bestemmiano Dio quando guidano... obbedirono a Sua Santità, negando di fatto a milioni di bambini nati malati negli utlimi anni di avere una speranza di guarigione e alla ricerca contro il cancro di trovare cure davvero, ma davvero efficaci.

Mi domando: Airc e Telethon hanno trovato sta benedetta cura contro il cancro e le malattie incurabili?
A me sembra che vada sempre peggio!

Shin
Meglio gli omosessuali pestati che i vescovi contrariati!
post pubblicato in diario, il 14 ottobre 2009
IO sono cristiano, credo in Gesù Cristo e sono convinto che il problema, anzi la piaga della omosessualità vada combattuta con ferocia, per difendere il genere umano da questi pervertiti deviati ricchioni!
IO cristiano
ho dalla mia Cristo e lui predicava relazioni etero, non cose tipo vagina/vagina o pene/culo, ed è per questo che da cristiano dico che queste persone a me fanno schifo e anzi, fanno bene alcuni paesi che prevedono condanne molto severe per chi fa di queste cose, e poi al 99,99% questi omosessuali sono pure pedofili che violentano e sodomizzano i bambini!
Senza dimenticare che da cristiano cattolico quale sono, ho assimilato per anni le parole dei miei vescovi, dei miei cardinali e dei miei Papi, che mai si sono espressi a favore degli omosessuali/pedofili, ergo, se loro che sono i custodi della Verità e degli insegnamenti di Cristo, parlano in questo modo, allora è giusto così!

Firmato: una qualsiasi testa di cazzo che in Italia di sicuro non manca

Ecco, io vorrei che i vari Casini, i vari pidiellini, i vari fondamentalisti del Pd mi parlassero chiaro e tondo, dicendo che per loro gli omosessuali possono essere pestati, possono essere discriminati e che per un quieto vivere col Vaticano e il clero in Italia si possono vedere scene molto simili a quelle compiute in India, Iran, Arabia Saudita, dove i gay vengono insultati, umiliati e anche uccisi. In Italia è solo questione di tempo.

Io vorrei solo COERENZA dai politici “cristiani”, anche se mi rendo conto che chiedere COERENZA a chi si reputa cristiano e poi: va a minorenni, è divorziato, ha amici mafiosi, ruba, corrompe e commette tutti atti che non sono certo espressione della propria religione, è come dire alla merda, smetti di puzzare, ma non mi stancherò mai di chiederla lo stesso: COERENZA!

CHE VERGOGNA ESSERE ITALIANO E FARE PARTE DI QUESTA POPOLAZIONE!

Shin

Io, leghista con i miei valori cattolici!
post pubblicato in Post fantasia, il 4 settembre 2009



Questo maniefesto non è stato fatto dai leghisti, non è stato scritto da Umberto Bossi e non è riconducibile alla Lega Nord.
Questo manifesto è una burla elettorale, fatta a suo tempo per screditare il partita razzista e xenofobo della Lega Nord, accentuando il suo carattere razzista.

Eppure... quando su Facebook, il noto social forum, qualcuno ha creato questo gruppo,
Renzo Bossi (il figlio ignorante del senatur) e Roberto Cota, hanno orgogliosamente aderito, cadendo in una micidiale confusione, visto che, evidentemente, si rispecchiano in questo manifesto criminale, malgrado a parole, per prendere per il culo i padani stessi, dicono il contrario.

Ieri Roberto Calderoli ed Umberto Bossi sono stati ricevuti in Vaticano da sua eminenza monsignor Bagnasco... il loro compito era quello di rinsaldare i legami tra il regime e la Santa Sede.
Roberto Calderoli... si è sposata con una certa Sabina Negri (lui che i negri li chiama bingo bongo) con rito celtico... che in nessun caso è assimilabile ad un rito cattolico o cristiano.

Ebbene mi domando, ma perchè il Vaticano si fa prendere così per il culo da questi quattro zulù leghisti?
E gli italiani che sostengono Berlusconi, soprattutto quelli del sud, come ragionano quando votano... arrivano a capire che il sostegno a Berlusconi è il sostegno alla Lega che fischia Ciampi all'Europarlamento, mette il tricolore al cesso, vuol abolire l'inno e vuol dividere l'Italia?


Shin
La Chiesa ad un bivio: i soldi di Berlusconi o i valori cristiani?
post pubblicato in diario, il 30 agosto 2009
Caso Boffo (*), la Chiesa è in rivolta contro Berlusconi e i suoi stipendiati (quindi mezza Italia alla fine).

La Chiesa è ad un bivio e per una volta, forse, potrebbe essere chiamata a fare una scelta coerente: i soldi, miliardi, fruscianti, in contanti... che gli offre Berlusconi tra 8x1000, Ici tolto ai suoi beni e fondi alla sua scuola, oppure i valori cristiani che sono in antitesi con le porcherie che fa Berlusconi, tra sesso, imbrogli e via dicendo.

Però è importante che in Vaticano facciano una scelta, altrimenti ne va della loro credibilità, non possono fare che lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato mattina, mangiano al tavolo di Berlusconi e poi sabato sera e domenica si ricordano di quanti peccati e quanti "valori cristiani" quest'uomo infrange.

Coerenza miei cari vescovi, solo questo vi si chiede

Shin

(*) ma poi dico io, cazzarola, ma Avvenire non può nominarsi un direttore al di sopra di qualsiasi sospetto e senza scheletrucci nell'armadio??????
La Chiesa si vergogni! Invece di difendere a spada tratta don Diana, parla della Ru486!
post pubblicato in diario, il 3 agosto 2009
Ancora una volta in Italia i martiri della Mafia e della Camorra vengono insultati e le loro memorie offese... ieri è capitato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, oggi, la cupola di Governo attacca addirittura un prelato, don Peppino Diana la cui storia è una delle pagine più drammatiche del degrado meridionale dovuto alla cappa schifosa e malavitosa delle varie Mafie.

Ancora una volta il mondo politico italiano si divide tra chi è con don Diana (Roberto Saviano anche se non è un politico) e chi invece "cincischia", un pò come quando si dice che la Mafia non esiste, oppure quando si dice che contro i nostri politici accusati di Mafia ci sono dei "teoremi".

Ma questa volta la vicenda è ancora più disgustosa, perchè in difesa di questo prete coraggioso che ha sacrificato la sua vita in nome dei suoi ideali di onestà e di legalità, neanche il Vaticano ha avuto parole chiare ed inequivocabili.
Certo, i vescovi si sarebbero dovuti mettere contro i loro finanziatori di governo, che tra 8x1000, ICI, e regalie varie, donano miliardi di euro l'anno a Ratzinger & Co.; e poi, in questo periodo si sta facendo la campagna politica contro la Ru486, quindi, chi cazzo se ne fotte di Don Diana? VERO?


Che schifo, sono sempre più deluso da questo clero corrotto e fondamentalista, attaccato al denaro e fedele servo di Mammona!

Shin
Da cristiano cattolico convinto, non posso più votare il signor Berlusconi!
post pubblicato in Post fantasia, il 5 giugno 2009
BASTA!!!
A tutto c'è un limite e quel limite, per me cristiano cattolico italiano che per anni ha votato Silvio Berlusconi nella convinzione di difendere i valori cattolici del nostro paese dalla crociata comunista pro aborto, pro eutanasia, pro matrimoni gay, è stato ampiamente superato. Ed offeso!

Da troppo tempo si parla di cose indecenti, fatte passare per innocenti: iniziammo con la ministra Mara Carfagna di cui si vociferò che era lì, a quel posto istituzionale in rappresentanza del Paese, per meriti tutt'altro che politici; poi siamo passati ai bacetti del signor Berlusconi rivolti alle giapponesine durante un G8... ma davanti a quelle illazioni e scene pietose, si poteva ancora soprassedere.

ORA NON PIU'!!!
Le cose più disgustose di quest'ultimo periodo sono state le frasi "posso palpare la signora" fatta dal signor Berlusconi sulle macerie delle case dell'Aquila a pochi giorni dalla tragedia che ha ucciso 300 persone; poi c'è stato l'annunciato divorzio con la seconda moglie, Veronica Lario che ha accusato il signor Berlusconi di andare con le minorenni; e poi ora, queste foto digustose e perverse in cui si vedono ragazzine con tette e culi da fuori, e un tizio che mostra il suo pene, tutto questo a casa del signor Berlusconi.

ORA BASTA!!!
Non c'è privacy che tenga, io scommetto che nè a casa di Franceschini, nè a casa di Di Pietro e forse neanche a casa di Fini ci siano questi spettacoli osceni e squallidi... e io, cristiano cattolico che per anni non ho tergiversato neanche un attimo a dare il voto al signor Berlusconi, ora torno sui miei passi.
Fortunatamente oggi, il pericolo comunista è debellato, il Partito Democratico è riuscito a sganciarsi in maniera quasi perfetta da quella zavorra rossa e sudicia e annovera tra le sue fila persone dalla indubbia moralità, proprio in questi giorni Romano Prodi ha festeggiato 40 anni di matrimonio con la sua unica e fedele moglie Flavia.
E non solo il Partito Democratico, ma anche l'Italia dei Valori di Di Pietro può essere un'alternativa a cui dare il mio voto, perchè mai come in questo momento il nostro paese ha bisogno di "valori" veri, non detti semplicemente davanti alle telecamere per poi, nel privato macchiarsi di crimini come corruzioni, ruberie varie, perversioni sessuali e fornicazioni improbabili.

Quindi, a queste elezioni, io cristiano cattolico convinto non voterò più per il signor Berlusconi, perchè sinceramente credo che di "valori", "fede", "religione" quest'uomo non possa insegnare più niente a nessuno, anche se si sciacqua la bocca dicendosi "cattolico".

Grazie
#17 - Perchè la Chiesa va a braccetto con divorziati, abortisti e corruttori?
post pubblicato in Domande innocenti, il 28 maggio 2009
Oggi voglio pormi una domanda innocente, rigurdante i valori che Santa Romana Chiesa difende da sempre, alle volte però "cadendo in tentazione" e in contraddizione, appoggiando gente dalla dubbia moralità!

La Chiesa difende i valori della vita, dell'onestà, della famiglia!
Questo lo sappiamo tutti, ma allora perchè appoggia così incondizionatamente il centro destra? Mi riferisco a quello italiano ovviamente.

Guardiamo Berlusconi ad esempio: è divorziato, praticò insieme a Veronica Lario un aborto (uccise un feto solo perchè non era sano... un omicidio secondo i canoni cattolici), è un corruttore e adesso addirittura si parla di rapporti con minorenni!
Ma non è l'unico, guarda Casini (che una volta faceva parte del centro destra, ed è leader dell'Unione di Centro che si rifà alla Democrazia Cristiana), anche lui divorziato.
Bossi anche divorziato, Fini è sposato con una divorziata, senza contare tutti quelli ex Forza Italia e Alleanza Nazionale, coinvolti a vario titolo in associazione mafiosa, o altre cose dalla dubbia moralità sia politica che cattolica.
Eppure la Chiesa preferisce loro alla sinistra.
Perchè?

Ad esempio, prendiamo Giorgio Napolitano: ha avuto una sola moglie, Clio, ha dei figli, nipotini, una bella famigliola quindi, e non ha mai praticato aborti (almeno io non ne sono a conoscenza), e su di lui non c'è mai neanche stato il sospetto che andasse a minorenni.
Vabbè, ma Napolitano è un comunista, e allora facciamo l'esempio di Romano Prodi: una sola moglie, qualche figlio, una carriera onesta e lontana da qualsiasi corruzione o scandalo sessuale... eppure nel 2006 il Papa non esitò a mettere in difficoltà il Governo, cancellando la visita all'Università la Sapienza di Roma, per presunti "motivi di sicurezza".
E come loro, Franceschini, Veltroni, e molti altri leaders di primo piano della sinistra.

Io trovo veramente strano questo modo di comportarsi della Chiesa, che prima predica bene e poi va a braccetto col Diavolo... mah

Shin
Sfoglia novembre        gennaio
il mio profilo
tag cloud
links
calendario
cerca