.
Annunci online

Chi è Stan Brock? Ve lo dico io.
post pubblicato in Buone Notizie, il 6 febbraio 2010
 

Stan Brock è una di quelle persone di cui le tv non parlano mai, sempre troppo occupate a dare spazio a politici inutili, volgari personaggi e calciatori.
Stan Brock è un filantropo, ma non di quelli che hanno miliardi di dollari e fanno qualche donazione per pubblicità, no, lui è un vero filantropo che dal 1985 con la sua organizzazione Remote Area Medical, assiste gratuitamente, dal punto di vista sanitario, molte popolazioni del Sud America e degli Stati Uniti.
La sua opera è iniziata in Guyana, dove in occasione di un viaggio contrasse la malaria e la dissenteria; a causa della quasi totale mancanza di medici e medicine, stava per morire, ma miracolosamente riuscì a salvarsi e da allora decise che doveva fare qualcosa per quelle popolazioni, anche perchè lui era riuscito a sopravvivere, ma molte altre persone, in maggioranza bambini, morivano.
Poi, negli anni “l'attività” di Stan si è allargata a circa 6.000 volontari tra medici ed infermieri, e dopo 25 anni le persone curate gratuitamente sono oltre un milione.

Purtroppo, vuoi la crisi, vuoi la società non sempre attenta alle esigenze delle persone, Stan ha cominciato a lavorare anche nel ricco e prospero territorio della nazione più potente del pianeta, gli Stati Uniti d'America. La cosa che non sapevo e che mi ha lasciato davvero senza parole, è che una stupida legge (evidentemente fatta dagli inutili politici di cui sopra) consente di mettere in galera i medici che svolgono la loro attività di medico al di fuori dello stato in cui hanno la residenza. Assurdo vero?

Ad ogni modo, Stan e la sua organizzazione, hanno cominciato ad aiutare anche cittadini statunitensi, vedendo pian piano un rapido aumento delle persone da aiutare, passando dai poveri, a quei medio borghesi che non potendosi permettere l'assicurazione sanitaria, finiscono per morire anche per mali banali come le malattie cardiovascolari.

Come si finanzia Remote Area Medical, vi starete chiedendo?
Ebbene, gran parte del denaro raccolto, proviene dagli stessi medici ed infermieri che prestano gratuitamente la loro opera, qualche donazione qua e là e grazie al governo del Tennessee (unico stato statunitense in cui non vige quella stupida legge che vieta ai medici di lavorare al di fuori dello stato in cui hanno la residenza), la loro sede centrale è una vecchia scuola abbandonata, affittata per 1$ l'anno.

In questi mesi, si parla molto di Riforma Sanitaria negli Usa, il presidente Barack Obama vorrebbe garantire a quel 15% di americani sprovvisti del denaro sufficiente per potersi garantire l'assicurazione sanitaria, il diritto alle cure anche senza pagarle. Purtroppo l'ostracismo e l'avidità dei politici inutili (di cui sopra) sta rallentando questa Riforma, ma c'è da augurarsi che Obama riesca davvero a mandare in pensione il vecchio Stan.

Shin

Sfoglia gennaio       
il mio profilo
tag cloud
links
calendario
cerca